Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina dell'informativa sui cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.

scritta offerte lavoro con immagine di megafono rivolto verso l'alto scritta cooperaction world con action su sfondo rosso e l'immagine del mondo al posto della o di world younger2

IL VIDEO CURRICULUM: UN MODO DIVERSO E IMMEDIATO DI PROPORSI PER UN LAVORO

video_CV_rif.jpgjsessionid77cdadec1fc9a36955874ed13145Il video CV è una nuova forma di curriculum che permette di presentare le proprie esperienze tramite video: rispetto al CV tradizionale, è uno strumento più diretto, efficace e veloce, attraverso cui mettere in campo le proprie doti comunicative per creare un prodotto gradevole, accattivante, e che presenti al meglio le proprie esperienze formative e professionali (con il video CV si ha, ad esempio, la possibilità di mettere efficacemente in mostra la conoscenza di una lingua o la dimestichezza con le nuove tecnologie).

 

 

Essendo uno strumento relativamente nuovo in Italia, ci sono ancora opinioni contrastanti su quale sia la modalità migliore per realizzarlo, soprattutto a livello tecnico.

C'è chi, ad esempio, consiglia di utilizzare strumentazione professionale e di avvalersi di tecnici per la registrazione e il montaggio del video. Certamente la qualità del video curriculum può dare una chance in più al candidato, ma nel caso di giovani lavoratori le spese non possono essere eccessive.
In alternativa c'è la versione "amatoriale", realizzata con l'aiuto di amici: di sicuro una soluzione più a portata di portafoglio ma con cui si rischia di non ottenere un prodotto di qualità sufficiente e, nel peggiore dei casi, diminuire le proprie possibilità di selezione e assunzione.

Non esistono, invece, molti dubbi su come presentarsi all'interno di un video CV: come per la versione tradizionale e per i colloqui di lavoro, valgono sempre il buon senso e la misura.

Se si vuole realizzare un video CV bisogna dunque ricordarsi di:

  • allenarsi preparando un discorso su se stessi, chiaro e breve: il video deve durare uno o due minuti, e comunque non deve superare i tre;
  • fare un po' di pratica prima di filmarsi, magari utilizzando un registratore audio e facendo attenzione a non parlare troppo velocemente;
  • scegliere bene la location e la parete che farà da sfondo: meglio evitare pareti decorate o personalizzate, optando magari per una libreria o per un fondo neutro;
  • scegliere abiti professionali e semplici, non troppo estrosi né appariscenti.

In fase di registrazione è importante:

  • guardare dritto "in camera" e non a terra;
  • non leggere mai, anche se può essere di supporto al proprio discorso;
  • scandire bene il proprio nome e cognome;
  • focalizzarsi sulle capacità professionali e non sugli aspetti personali;
  • chiudere il video con i propri contatti e riferimenti, ringraziando per l'attenzione dedicata.

Per quanto riguarda la comunicazione:

Sicuramente occorre parlare correttamente e usare un buon italiano (naturalmente sono da evitare le forma dialettali e gergali), ma in un video serve altro. Bisogna tenere conto tanto della comunicazione verbale quanto di quella, "non verbale" (postura, gestualità, ecc.) con l'obiettivo di trasmettere messaggi precisi. E' bene:

  • tener presente quale sarà il proprio interlocutore: il tono e il registro del linguaggio dovranno cambiare in funzione del grado di formalità che si intende adottare;
  • dimostrare di essere attenti alle ultime novità e di conoscere il settore per il quale ci si sta candidando: bisogna essere professionali e aggiornati;
  • fare un riferimento alle diverse esperienze che si sono affrontate, come ad esempio un corso all'estero oppure l'Erasmus;
  • cercare di trasmettere passione per quello che si vuole fare e raccontare episodi del proprio passato professionale significativi in tal senso.

Una volta che si è soddisfatti del risultato ottenuto, si può procedere con l'invio del video CV o del suo upload online.
Se si invia il video CV attraverso e-mail, evitare di allegarlo al messaggio di posta e indicare invece il link alla pagina web in cui il possibile datore di lavoro può visualizzarlo o scaricarlo direttamente.
Se si preferisce invece usare gli strumenti messi a disposizione del web, è possibile caricare il video in un portale di file sharing (come YouTubeVimeo), creando magari un proprio canale personale all'interno dei social network, oppure scegliere uno dei tanti portali privati che danno la possibilità di caricare i propri video in banche dati professionali italiane o straniere (li si può trovare digitando "video cv" o "video curriculum" in un motore di ricerca online).

(notizia tratta da gioventu.org)

MEDIATECA DI SAN LAZZARO

1656556Consulta tutte le novità e l'elenco completo degli eventi della Mediateca di San Lazzaro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 









Una email di conferma verrà spedita all'indirizzo fornito.

Con l'iscrizione alla Newsletter si autorizza l'Informagiovani di San Lazzaro al trattamento dei dati forniti.
(I dati verranno utilizzati esclusivamente per l'invio della newsletter).