Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina dell'informativa sui cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.

scritta offerte lavoro con immagine di megafono rivolto verso l'alto scritta cooperaction world con action su sfondo rosso e l'immagine del mondo al posto della o di world younger2

Caccia al bando! - 10 novembre 2017

sherlock holmes 147255 640Nascosti e sparsi per il web, numerosi indizi di concorsi ci portano a quest’unica soluzione: le segnalazioni di “Caccia al bando!”

Non sarà più un rompicapo trovare il bando giusto per te!

Scarica in formato pdf!

 

 

 


Uno Sguardo Raro

(notizia tratta da Mymovies)

Prorogato al 18 novembre 2017 il bando di concorso per Uno sguardo raro, il festival di cinema dedicato alle malattie rare, alla sua terza edizione, che si terrà a Roma, presso la Casa del Cinema, il 10 e 11 febbraio 2018, a ingresso gratuito.
Il bando, a iscrizione gratuita, ha come tema quello del mondo delle malattie rare, descritto da varie angolazioni ed è aperto a professionisti e non professionisti per cortometraggi, cortometraggi Under 30, documentari, spot e cortissimi realizzati con smartphone e tablet, che saranno giudicati e premiati da una giuria di prestigio presieduta dalla regista Cinzia TH Torrini. Tutte le informazioni sul bando e sul festival al link www.unosguardoraro.org mentre per iscrivere la propria opera: https://filmfreeway.com/festival/Unosguardoraro
Il festival, che anticipa la celebrazione della Giornata delle Malattie Rare del 28 febbraio prossimo, vede la direzione artistica dell’attrice e sceneggiatrice Claudia Crisafio, presidente della Nove Produzioni, che produce il festival. Nato da un’idea della stessa Crisafio e di Serena Bartezzati, da tempo attiva nel mondo delle malattie rare, Uno Sguardo Raro è gemellato con lo storico concorso letterario, artistico e musicale “Il Volo di Pegaso”, dedicato a chi soffre di queste patologie, prodotto dal Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità e in scadenza il prossimo 15 novembre (www.iss.it/pega/). Collabora con l’iniziativa la UNIAMO FIMR onlus, Federazione che raccoglie oltre 100 associazioni pazienti di malattia rara in Italia. Raccontare cosa significa vivere in modo diverso, accompagnati da difficoltà e, spesso, dal dolore è sempre difficile. I malati rari e le associazioni pazienti che li affiancano nel loro percorso quotidiano, fatto di piccole e grandi conquiste, hanno raccolto la sfida e negli anni hanno prodotto delle opere in cui aprono il loro complesso universo al pubblico. Il festival internazionale Uno sguardo raro nasce per dare spazio a queste narrazioni e stimolare una riflessione su come si stia evolvendo il registro di comunicazione di questo particolare tema.
“L’obiettivo – sottolinea la direzione artistica – è quello di promuovere le migliori opere video sulle malattie rare per creare un punto d’incontro solidale tra il mondo del cinema e questo mondo e dare un impulso alla produzione di nuovi registri di comunicazione visiva sul tema. Un punto di partenza per raccontare come l’esperienza di chi ha già lottato e magari raggiunto qualche vittoria, sia una ricchezza da condividere. La nostra missione diventa quindi trasformare l’invisibilità dei malati rari in visibilità”. ‘Uno Sguardo Raro 2018’ ha il patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità, di Ferpi, 100 Autori, Anac e Agiscuola e collabora con la Casa del Cinema di Roma e il Perugia Social Photo Fest.
In Europa una malattia è definita rara quando colpisce meno 1 persona ogni 5mila, ma il numero delle patologie è di circa 8mila. Si calcola che in Europa gli affetti da una patologia rara siano circa 30 milioni. In Italia sono 670mila le persone ufficialmente registrate come ‘malate rare’, ma si stima che siano circa un milione e mezzo, un numero che aumenta molto considerando i familiari coinvolti nell’assistenza. Molte sono malattie complesse, gravi, degenerative e invalidanti, fattori che possono portare all’impoverimento della famiglia, al suo isolamento e al suo sfaldamento. Alcune patologie, però, con una diagnosi precoce e adeguati trattamenti, consentono una buona qualità di vita.
Per informazioni, per il bando completo e iscrizioni al festival
www.unosguardoraro.org
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.facebook.com/unosguardoraro/
https://filmfreeway.com/festival/Unosguardoraro
cell. 392 0612821

Scadenza: 19 novembre 2017

Concorso fotografico di National Geographic. 7.500$ di premio

 (Notizia tratta da Scambieuropei)

Se sei appassionato di fotografia e la natura partecipa al concorso fotografico di National Geographic Nature Photographer of the Year.
National Geographic è un’organizzazione nonprofit mondiale, che esplora e protegge il pianeta attraverso diversi progetti che ispirano le nuove generazioni.
Scadenza: 17 Novembre 2017
Destinatari: Il concorso è aperto a tutti.
Il concorso National Geographic Nature Photographer of the Year 2017 è aperto.
National Geographic è alla ricerca di foto spettacolari che raccontano la storia di animali e territori in tutto il mondo.
Le categorie National Geographic Nature Photographer of the Year:
    Wildlife
    Landscapes
    Aerials
    Underwater
Premi
Il vincitore del Grande Premio riceverà 7.500$ e l’immagine vincitrice verrà pubblicata sul magazine di National Geographic
Inoltre sarà selezionato un vincitore del primo posto per ogni categoria che riceverà 2.500$
Per candidarsi al concorso National Geographic Nature Photographer of the Year bisogna registrarsi collegandosi alla pagina di National Geographic
Scadenza: 17 novembre 2017
Youth Photo Contest
(Notizia tratta da Flashgiovani)

In occasione della Giornata Internazionale della Gioventù, l'Unione Europea (UE) e l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) hanno indetto Youth Photo Contest, concorso fotografico riservato ai giovani tra i 18 ed i 30 anni.
In palio per i due giovani fotografi vincitori un soggiorno di tre giorni a Parigi in occasione della conferenza UE-OCSE, in cui saranno proiettate le migliori fotografie. Nel premio sono comprese le spese di viaggio di andata e ritorno, oltre che il pernottamento.

Il tema del contest è l'aspettativa del futuro, in qualsiasi declinazione, con l'obiettivo di capire ed aprire un dibattito sulla situazione e sulle aspirazioni socio/politiche dei giovani.

Ogni partecipante può inviare al massimo 3 foto, che dovranno rispettare alcuni prerequisiti per essere ammesse alla selezione:

    Avere un titolo, una data ed un luogo di scatto;
    Essere accompagnate da una breve descrizione;
    Essere in formato digitale;
    Non essere state sottoposte a modifiche o miglioramenti;
    Avere una dimensione massima di 10 MB;
    Avere una grandezza massima di 1600x1600;
    Non possono contenere rimandi a violenza o attacchi a organizzazioni o persone;

Il materiale dovrà essere inviato all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. assieme al documento di registrazione compilato entro il 12 novembre 2017.

Le fotografie saranno giudicate sulla base dell'attinenza con l'obiettivo del concorso, composizione/illuminazione, creatività/originalità e la descrizione allegata.

Per ulteriori informazioni, è possibile visitare la pagina ufficiale del contest e leggere le linee guida del concorso.

Scadenza: 12 gennaio 2017

Call PR2 Camera Work


(Notizia tratta da Giovani Artisti Italiani)

PR2 CAMERA WORK Pr2, spazio espositivo gestito dal Comune di Ravenna in collaborazione con l'Università di Bologna, Campus di Ravenna,indice una PUBLIC CALL per invitare fotografi, singoli/collettivo, under 35 anni, a presentare progetti fotografici espositivi che parteciperanno alla rassegna PR2 Camera Work.

I primi tre progetti selezionati verranno prodotti attraverso la stampa di massimo 20 foto ed entreranno a far parte del circuito ufficiale della manifestazione. Ogni artista vincitore esporrà per un periodo di tre settimane nella sale del PR2 a Ravenna.

Verranno seleziona ti progetti espositivi che esplorino in modo creativo e originale il tema che per questa edizione è FRONTIERE LINEE TRATTEGGIATE DI TRANSITO.
Concept di approfondimento e documentazione sul sito Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per partecipare alla selezione è necessario presentare: modulo compilato con breve biografia dell’artista/collettivo; titolo e breve concept del progetto e almeno 5 immagini. Tutti i materiali dovranno essere inviati esclusivamente in formato digitale tramite il sito gratuito di file sharing WeTransfer, all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 30 gennaio 2017.

Per info e contatti sulla public call:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 0544.482515 / 366.6241791


Scadenza: 30 gennaio 2018


JOB CIAK. I giovani riprendono il lavoro


(Notizia tratta da Flashgiovani)
La finalità del concorso è quella di raccontare con un video il rapporto tra i giovani e il mondo del lavoro.
Organizzato da Uilweb.Tv e Uil Nazionale, il concorso è rivolto a videomakers, registi, videoartisti, per raccontare il mondo del lavoro in Italia dal punto di vista dei giovani.

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i cittadini, di qualsiasi nazionalità, di età compresa tra i 18 e i 35 anni. I filmati, come da bando, dovranno pervenire alla redazione della Uilweb.Tv -  Via Lucullo, 6 – 00187 Roma –  entro il 5 febbraio 2018.

Saranno attribuiti due premi, il premio giuria e il premio social:

Il “premio giuria” sarà attribuito al filmato ritenuto migliore secondo criteri tecnici ed artistici. Il premio sarà pari a 2.000 euro.
Il “premio social”, invece, pari a 1.000 euro, sarà assegnato al video che avrà raggiunto il maggior numero di like nella votazione online, possibile sia sul sito www.uilweb.tv , nella sezione dedicata al concorso, sia sulla pagina Facebook della Uilweb.Tv.

Per maggiori informazioni potete scaricare il BANDO.

Scadenza: 5 febbraio 2018

Lasciare il segno - Percorsi di integrazione attraverso il fumetto


(Notizia tratta da Giovani Artisti Italiani)
Lasciare il segno è un progetto rivolto ai giovani artisti del territorio Milanese, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, interessati ad affrontare con la propria arte i temi del contrasto al razzismo e alla xenofobia, con particolare attenzione per l’area Mediterranea.

Il progetto prevede la selezione di 10 giovani artisti, che potranno partecipare gratuitamente a un laboratorio condotto dal fumettista Federico Manzone, della durata complessiva di 10 ore, il cui obiettivo sarà riflettere, comprendere e interrogarsi sulla realtà dell’immigrazione oggi in Italia e in Europa e formare giovani artisti che possano utilizzare il proprio talento a favore di una cultura antirazzista e inclusiva.

Possono candidarsi giovani fumettisti/e di età compresa tra i 18 e i 35 anni, residenti o domiciliati nella Città di Milano. Per candidarsi è necessario inviare all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro la mezzanotte del 15 Novembre 2017:

    La scheda di partecipazione allegata a questa email, compilata in tutti i suoi campi;
    un portfolio in formato pdf inviato tramite Wetransfer o tramite link su Dropbox

La partecipazione è a titolo gratuito. Maggiori informazioni sono disponibili a questo indirizzo: http://www.bjcem.org/lasciare-il-segno/

Lasciare il segno è un progetto realizzato, con il sostegno del Comune di Milano, da BJCEM-Biennale des jeunes créateurs de l’Europe et de la Méditerranée, associazione internazionale che da oltre vent’anni promuove e valorizza il dialogo interculturale, la ricerca artistica contemporanea nei diversi linguaggi espressivi, la mobilità e l'incontro di giovani artisti delle diverse Rive del Mediterraneo e da Africa e Mediterraneo, associazione di promozione sociale di Bologna, il cui obiettivo è promuovere la cooperazione culturale tra Europa e Africa e favorire il dialogo interculturale.

Scadenza: 15 novembre 2017

MEDIATECA DI SAN LAZZARO

1656556Consulta tutte le novità e l'elenco completo degli eventi della Mediateca di San Lazzaro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 









Una email di conferma verrà spedita all'indirizzo fornito.

Con l'iscrizione alla Newsletter si autorizza l'Informagiovani di San Lazzaro al trattamento dei dati forniti.
(I dati verranno utilizzati esclusivamente per l'invio della newsletter).