Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina dell'informativa sui cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.

scritta offerte lavoro con immagine di megafono rivolto verso l'alto scritta cooperaction world con action su sfondo rosso e l'immagine del mondo al posto della o di world younger2

Sguardi sul mondo - Dal 17 marzo in Mediateca

banner sguardi sul mondo webLa paura e la fuga come segni di questo tempo. Ma anche l’incertezza e la vulnerabilità umana. La risposta non può essere l’isolamento o l’egoismo. La storia del mondo è una storia di flussi, di migrazioni, di cambiamenti, di dolore e di successi, di relazione e condivisione.
Osservare noi stessi in un contesto più ampio ci aiuta a comprendere, abbattere pregiudizi, avere una visione più completa e ci consente di formare opinioni più consapevoli.

Sguardi sul Mondo vuole essere una finestra su noi stessi e sugli altri. Un racconto silenzioso del mondo che cambia, dei vecchi e nuovi vicini, di nostalgia e gioia, di sopravvivenza e pietà.
La vittoria della consapevolezza sulla spettacolarizzazione. Uno sguardo onesto e contemporaneo sul mondo che si svuota e si ripopola, sui temi della democrazia e della libertà, sui temi della giustizia e della paura.

“Per ascoltare storie come questa -scrive Domenico Quirico- ci vuole una pietà forte e dolce, come quella dei santi, oppure l’infantile paura che si prova per le sofferenze altrui”.

Scarica il programma completo della rassegna "Sguardi sul Mondo"

 

 

Rwanda Logo 600px

 

 

 

Venerdì 17 marzo ore 21
ITC Teatro San Lazzaro - via Rimembranze 26
Rwanda
Spettacolo teatrale a cura di MC Teatro Civile
Aprile 1994: ha inizio il genocidio più veloce e sistematico della storia dell'umanità .
Quasi un milione di vittime e un solo nome capace di rievocare il grido di migliaia di volti: Rwanda.


Martedì 21 marzo ore 16
Pala Yuri, via della Repubblica 4
Torneo di calcio contro il razzismo
In occasione della giornata internazionale contro le discriminazioni razziali. A seguire buffet con apericena per tutti i presenti!

 


Cinemafrica OFF - Festival del cinema africano contemporaneo
in collaborazione con Centro Studi Donati - Bologna

ayandaMercoledì 22 marzo ore 21
Mediateca, via Caselle 22
Ayanda and the Mechanic
Regia di Sara Blecher
Sudafrica 2015
105 min - v.o. ENG sottotitolata ITA
Una giovane donna, carica di energia, idee e buona volontà , decide di aprire un'officina nel garage ereditato dal padre. Nonostante il contesto le sia ostile, gli ostacoli non la spaventano. Inframmezzato da brevi e accattivanti sezioni animate, è un film vivace, fresco e moderno. Uno sguardo ottimista su un Sudafrica e su una generazione che vuole riscattarsi da un passato che pesa.

 

 appena apro gli occhiGiovedì 23 marzo ore 21
Mediateca, via Caselle 22
Appena apro gli occhi - Canto per la libertà
Regia di Leyla Bouzid
Francia, Tunisia 2015
102 min - v.o. FRA/TUN sottotitolata ITA
Tunisi, 2010. La diciottenne Farah ha una grande vitalità  e ama cantare, ma la sua band canta le ingiustizie e le sofferenze del suo Paese e la voglia giovanile di resistere. Questo, nella Tunisia pre-rivoluzione, non può che portare seri guai: passione, incoscienza e desiderio di cambiamento sono fonti di pericolo e si pagano cari. Il viaggio di un'adolescente alla scoperta della vita e delle sue brutture, ma soprattutto un inno alla libertà  e alla gioventù tunisina.

 

zainebVenerdì 24 marzo ore 21
Mediateca, via Caselle 22
Zaineb hates the snow
Regia di Kaouther Ben Hania
Tunisia / France / Qatar / Lebanon UAE 2016
94 min v.o. FRA sottotitolato ITA
2009. Zaineb, una ragazzina tunisina di 9 anni, ha perso il padre. La madre cerca di ricostruirsi una vita con un altro uomo in Canada. A Zaineb è stato detto che una volta giunta là  potrà  finalmente vedere la neve! Ma lei non vuole avere niente a che fare nè con questo nuovo uomo nè con il suo paese, perchè Zaineb ha deciso di odiare la neve.

 


logo JPG COLORE piccolo

Domenica 9 aprile ore 19
ITC Studio, Via Vittoria 1, San Lazzaro di Savena
Feel Free(dom)! Cosa significa essere liberi?
C'è qualcuno più libero di qualcun altro? Come cambia l'idea di libertà  in base alle persone, ai contesti, al luogo in cui si vive? Esiste la libertà  assoluta?
Teatro dell'Argine e Tiyatro4 di Izmir stanno portando avanti un progetto artistico e di ricerca sul tema della libertà , attraverso interviste realizzate in Italia e in Turchia a persone di diversa età , provenienza, background, per indagare questo tema al di là  delle facili semplificazioni e sullo sfondo di realtà  sociali e contesti molto diversi. Progetto nell'ambito del programma Tandem Turkey, un'iniziativa di European Cultural Foundation, MitOst e.V. e Anadolu Kültür (Istanbul), con il sostegno di Stiftung Mercator (Germany).
Prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamando lo 0516270150

Martedì 18 aprile ore 21
ITC Teatro San Lazzaro - via Rimembranze 26
La Geografia è un Destino
Spettacolo di teatro, attualità  e poesia a cura di Alessandro Dall'Olio e Gruppo 77
Cercare di dare voce a chi non ne ha più, informare, fare parlare, leggere, diffondere, testimoniare, tenersi per mano. Narrazioni e informazioni, poesia, musica, immagini e teatro/danza per ricordare le tragedie dei migranti e cercare di capire qualcosa in più di ciò che accade vicino, e un po' più lontano, a noi.

 


13227459 1722561161353843 204801930739337079 oMartedì 2 maggio ore 18:30
Mediateca, via Caselle 22
(Di)Stanze - Un nuovo ritratto di famiglia
Giovani e non solo, costretti a lasciare l'Italia in cerca di lavoro e di una condizione  migliore rispetto a quella il loro paese offre loro.
Inaugurazione della mostra fotografica di Max Cavallari che racconta, attraverso le immagini, il fenomeno dell'espatrio dovuto non tanto alla volontà  di fare un'esperienza, quanto dettato dalla necessità  di costruirsi un futuro.
Mostra allestita fino al 16 maggio.

 


comè profondo il mareMercoledì 10 maggio ore 18:30
Mediateca, via Caselle 22
Com'è profondo il mare
Proiezione del documentario grazie alla collaborazione con "42° parallelo"
Immagini esclusive ci riportano alla più grande tragedia del mare legata all'immigrazione: il  naufragio del 18 aprile 2015 in cui morirono 970 persone. Un naufragio innanzitutto dell'Europa, visto con gli occhi di chi non ce l'ha fatta. Un racconto senza tratti di speranza, in cui il male si manifesta a 370 metri di profondità .

 

 


IMG 20160726 220722 1Mercoledì 17 maggio ore 18:30
Mediateca, via Caselle 22
Looking for Odisseo
L'esperienza in mare del progetto "Looking for Odisseo" realizzato da Luca Capponi e Mariana De Carlo a bordo dell'Aquarius in collaborazione con SOS MEDITERRANEE e Doctors Without Borders/Médecins Sans Frontiéres (MSF).
Inaugurazione della mostra fotografica di Luca Capponi e proiezione del documentario che introduce la mostra.
Mostra allestita fino al 31 maggio.

 

 

 

Per informazioni: 051/6228066 - www.comune.sanlazzaro.bo.it - www.facebook.com/sanlazzarodisavena
Progetto sostenuto e finanziato da UNAR - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali http://www.unar.it/unar/portal/?lang=it

MEDIATECA DI SAN LAZZARO

1656556Consulta tutte le novità e l'elenco completo degli eventi della Mediateca di San Lazzaro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 









Una email di conferma verrà spedita all'indirizzo fornito.

Con l'iscrizione alla Newsletter si autorizza l'Informagiovani di San Lazzaro al trattamento dei dati forniti.
(I dati verranno utilizzati esclusivamente per l'invio della newsletter).